Offerta Formativa d’Istituto

  • Post published:6 Settembre 2017

OFFERTA FORMATIVA – TRIENNIO 2019-2022

Il sistema scolastico italiano, con le nuove indicazioni per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, assume come orizzonte di riferimento, verso cui tendere, le competenze chiave per l’apprendimento permanente definite dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea:

  1. Comunicazione nella madrelingua;
  2. Comunicazione nelle lingue straniere;
  3. Competenza matematica e competenze di base in scienze e tecnologia;
  4. Competenza digitale;
  5. Imparare a imparare;
  6. Competenze sociali e civiche;
  7. Spirito di iniziativa e imprenditorialità;
  8. Consapevolezza ed espressione culturale.

 

Quanto detto, trova pieno riscontro nella legge 13 luglio 2015, n.107 (riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti), all’art. 1, comma 1 che recita testualmente:

Per affermare il ruolo centrale della scuola nella società della conoscenza e innalzare i livelli di istruzione e le competenze delle studentesse e degli studenti, rispettandone i tempi e gli stili di apprendimento, per contrastare le diseguaglianze socio-culturali e territoriali, per prevenire e recuperare l’abbandono e la dispersione scolastica, in coerenza con il profilo educativo, culturale  e professionale dei diversi gradi di istruzione, per realizzare una scuola aperta, quale laboratorio   permanente di ricerca, sperimentazione e innovazione didattica, di partecipazione e di educazione alla cittadinanza attiva, per garantire l’istruzione permanente dei cittadini, la presente legge dà  piena attuazione all’autonomia delle istituzioni scolastiche di cui all’articolo 21 della legge 15 marzo 1997, n. 59, e successive modificazioni, anche in relazione alla dotazione finanziaria”.


PIANO DI MIGLIORAMENTO

A partire dall’anno scolastico 2014/2015, in seguito al dimensionamento scolastico, si è costituito l’Istituto Comprensivo “MATESE” di Vinchiaturo (CB), che comprende i comuni di Cercepiccola, Guardiaregia, Mirabello Sannitico, San Giuliano del Sannio e Vinchiaturo. L’Istituto comprende i tre ordini di scuola: scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado dislocate nei vari plessi dei comuni citati, nello specifico alla scuola dell’infanzia, alla scuola primaria e alla scuola secondaria di primo grado di Vinchiaturo sono stati accorpati i plessi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di Mirabello Sannitico e San Giuliano del Sannio, la scuola primaria di Cercepiccola, la scuola dell’infanzia e primaria di Guardiaregia. In relazione al contesto operante, la popolazione ha sempre avuto come rilevante punto di riferimento culturale e sociale la scuola oltre alle parrocchie e a qualche scuola dell’infanzia privata.

PdM immagine

Obiettivi del Piano di Miglioramento

Il miglioramento continuo delle performance di un’Istituzione scolastica è uno dei principali scopi dell’autovalutazione mirante a mantenere nel tempo una struttura organizzativa adeguata alla Mission per cui opera, si tratta quindi di un’azione di pianificazione sistematica ed integrata finalizzata a migliorare la performance dell’organizzazione a partire dai suoi punti di forza, cercando di focalizzare l’attenzione sull’eliminazione dei suoi punti di debolezza e associando a quelli considerati prioritari valide azioni di miglioramento. L’azione di miglioramento è basata sui risultati del RAV e, pertanto, su evidenze e dati forniti dall’organizzazione stessa, ovvero, analisi globale della reale condizione dell’Istituzione scolastica (nel rispetto delle indicazioni contenute nell’AV), effettuata dal Gruppo di Autovalutazione in essa operante. Perché si raggiungano gli obiettivi fissati nel PdM, intesi come massimo valore aggiunto, è necessario che il piano stesso sia sviluppato secondo progetti e obiettivi definiti, in ordine alle richieste del Dirigente Scolastico, che ne fissa le linee guida, e sottoposto a revisione durante la sua realizzazione.


CURRICOLO VERTICALE

IL CURRICOLO DEL NOSTRO ISTITUTO, definito sulla base dei documenti nazionali ed europei, intende tradurre in azioni efficaci le nostre scelte didattiche e si propone di valorizzare

  • Gli elementi di continuità;
  • La gradualità degli apprendimenti;
  • Le conoscenze pregresse;
  • Presentare una coerenza interna;
  • Avere una funzione orientativa in ciascun ciclo in modo particolare alla fine della secondaria.

 

 


RAV

Rapporto di Autovalutazione – Triennio di riferimento – 2019/22

CBIC828003 – I.C. “MATESE”RAV_201819_CBIC828003